Balneari: Fiba Confesercenti e Sib Confcommercio, serve riforma strutturale, coinvolgere Stato, regioni e comuni

“Accogliamo con interesse la proposta, avanzata dal Senatore della Lega Giammarco Centinaio, di una riforma strutturale che riguardi tutto il demanio marittimo. Sono anni che chiediamo che questa venga avviata, con il coinvolgimento di tutti i livelli di amministrazione, Stato, Regioni e Comuni”.

Così, in una nota, Maurizio Rustignoli, presidente nazionale dell’associazione dei balneari FIBA Confesercenti, e Antonio Capacchione, presidente nazionale del Sib Confcommercio.

“Si può e si deve rispondere alle richieste della Ue senza distruggere per questo un comparto che dà lavoro a migliaia di persone e genera ricchezza per il territorio. Auspichiamo che la riforma che si va delineando abbia inizio con la ricognizione delle concessioni in essere in previsione di una revisione del sistema da attuare in tempi adeguati, tempi che necessariamente non potranno essere brevissimi per non danneggiare ulteriormente le prospettive per una ripresa economica del paese e del turismo in particolare e delle migliaia di imprese che operano da troppi anni in una situazione di incertezza intollerabile”.

L’articolo Balneari: Fiba Confesercenti e Sib Confcommercio, serve riforma strutturale, coinvolgere Stato, regioni e comuni proviene da Confesercenti Nazionale.

Tag
Condividi