Confesercenti Pistoia, al via da Pescia la rassegna “Appunti di viaggio”: 40 eventi tra turismo ed enogastronomia fino a febbraio 2023

Il Progetto è stato ideato per la valorizzazione di ristoranti, botteghe, aziende agricole e produttori della rete di Vetrina Toscana

Parte dal nostro territorio la seconda edizione di “Appunti di viaggio. Racconti di Toscana tra cultura e cibo”, progetto ideato da Confesercenti per la valorizzazione di ristoranti, botteghe, aziende agricole e produttori che fanno parte della rete di Vetrina Toscana. Un vero e proprio viaggio alla scoperta della Toscana con un ricco calendario che include 40 eventi in svolgimento fino a febbraio 2023.

Il fil rouge che lega tutti gli appuntamenti è l’esplorazione del territorio, la cultura, la storia, le curiosità e gli aneddoti con la ristorazione di qualità e le produzioni tipiche. Nello specifico, gli itinerari prevedono un pranzo o una cena o una degustazione con abbinata una visita guidata ai luoghi del territorio spesso anche poco conosciuti, un trekking, un’attività ludica, un’iniziativa culturale (letture e spettacoli) per conoscere il territorio.

Oltre al programma di eventi, una delle novità di “Appunti di Viaggio” è la creazione di pacchetti turistici che permetteranno anche a chi vive lontano dal luogo in cui si svolgono le iniziative di partecipare. Gli appuntamenti in programma saranno infatti promossi a livello extra regionale, abbinando ad ogni specifico evento il pernottamento e altre esperienze sul territorio.

«Consapevoli del fatto che gli ultimi due anni sono stati molto difficili anche per il settore turistico – dice Camilla Ferri di Confesercenti Pistoia, coordinatrice del progetto “Appunti di Viaggio” -abbiamo cercato di cogliere le opportunità che questo nuovo scenario ci ha offerto: il cosiddetto ‘turismo di prossimità’ o ‘turismo lento’ è una di queste, che ha portato a una riscoperta dei territori non solo da parte di chi la abita, ma anche da parte di turisti provenienti dalle altre regioni d’Italia e da quei Paesi europei che possono raggiungerci anche in auto. Questo ha portato alla necessità di mettere a sistema una nuova offerta turistica che valorizzasse tutto il territorio, anche i borghi meno conosciuti, attraverso tutti quegli elementi che lo caratterizzano, dalla cultura all’enogastronomia, creando così per il turista un’esperienza completa».

La rassegna “Appunti di Viaggio. Racconti di Toscana tra cultura e cibo” è un progetto di Vetrina Toscana, realizzato con il contributo di Regione e Unioncamere e con il sostegno di Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana.

La “prima”, come detto, è in programma domenica (15 maggio) nella nostra provincia. Anzi, il ritrovo dei partecipanti a “Rose, spezie e limoni. Percorso sensoriale e immersivo tra i colori, profumi e sapori della primavera”, è previsto alle 10 all’Antico Casale Toscano di Altopascio, azienda agricola che da anni si dedica alla coltivazione delle rose, di cui si cercherà di conoscerne proprietà e segreti, mentre si potranno anche assaggiare stuzzichini preparati con i prodotti della fattoria. In seguito è in programma la visita dell’Hesperidarium e del giardino degli agrumi di Tintori (in via del Tiro a Segno a Pescia), che raccoglie oltre 200 varietà di agrumi provenienti da tutto il mondo. Infine un tuffo nell’infanzia, all’Osteria del Gambero Rosso di Collodi, costruita dall’architetto Giovanni Michelucci, che proporrà un menù toscano.

L’articolo Confesercenti Pistoia, al via da Pescia la rassegna “Appunti di viaggio”: 40 eventi tra turismo ed enogastronomia fino a febbraio 2023 proviene da Confesercenti Nazionale.

Tag
Condividi