Logo Confesercenti

Piano Regionale Sviluppo Sostenibile: Confesercenti interviene agli Stati Generali della Lombardia

Piano Regionale Sviluppo Sostenibile: Confesercenti interviene agli Stati Generali della Lombardia

Il Presidente Rebecchi: “Questo PRSS rappresenta un ottimo punto di partenza, ma sarà fondamentale mantenere alto il confronto tra tutti i temi traversali d’interesse per le imprese”

Il Presidente di Confesercenti-Lombardia – Gianni Rebecchi – è intervenuto questo pomeriggio agli Stati Generali del Patto per lo Sviluppo, convocati per la prima volta dopo le elezioni dal riconfermato Presidente della Regione, Attilio Fontana, per confrontarsi con i rappresentanti del mondo produttivo e delle altre istituzioni del territorio sul nuovo Piano Regionale Dello Sviluppo Sostenibile (PRSS): documento d’indirizzo recante gli obiettivi strategici per le politiche della XII legislatura lombarda che sarà a breve vagliato dal Consiglio regionale.

“Il nuovo PRSS ha anzitutto il pregio di richiamare ampi e condivisibili “obiettivi strategici”, entro i quali potranno senz’altro trovare attuazione politiche in linea con le multiformi e dinamiche esigenze di governo della Lombardia, anche con riferimento ai temi della tutela e della promozione del commercio, del turismo e più in generale della imprenditorialità, che costituiscono il centro degli interessi di Confesercenti”, ha dichiarato Rebecchi di fronte al presidente Fontana e agli altri componenti della Giunta di Regione Lombardia, richiamando alcuni dei temi fondamentali per l’Associazione tra cui:

– La promozione dell’autoimprenditorialità e degli investimenti, anche nella formazione, favorendo l’accesso al credito;

– Il sostegno ai negozi di vicinato anche attraverso il virtuoso strumento dei distretti del commercio, nonché sviluppando una più penetrante programmazione commerciale, che contrasti più efficacemente l’edificazione di nuove polarità distributive extra-urbane e prenda finalmente in considerazione gli impatti negativi dei poli logistici delle grandi piattaforme del commercio elettronico, tutelando per converso le botteghe storiche;

– Le potenzialità del turismo come volano di crescita economica, sfruttando i grandi eventi per rendere la Lombardia protagonista sul piano nazionale e internazionale e promuovendo l’impiego del gettito dell’imposta di soggiorno per sostenere la promozione territoriale;

– L’accompagnamento delle microimprese nelle sfide della transizione verde, anche rifinanziando i bandi per l’efficientamento energetico e stanziando nuove risorse per la sostituzione dei veicoli commerciali;

“Questo PRSS rappresenta un ottimo punto di partenza” ha concluso il Presidente Rebecchi “ma sarà fondamentale mantenere alto il confronto tra tutti i temi traversali d’interesse per le imprese anche grazie alle strutture dello sviluppo economico dell’Assessore Guidesi, nonché a quelle del turismo dell’Assessore Mazzali, con cui Confesercenti intende serratamente collaborare”.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Piano Regionale Sviluppo Sostenibile: Confesercenti interviene agli Stati Generali della Lombardia proviene da Confesercenti Nazionale.

Tag
Condividi