Confesercenti Palermo incontra il Sindaco Lagalla: “Rendere Palermo più pulita e sicura per rafforzare commercio e turismo e lavorare per una tassazione locale più equa”

La Presidente Costa: “Vogliamo ribadire la nostra volontà di collaborare con l’amministrazione per il bene della città”

La giunta di Confesercenti Palermo ha incontrato nei giorni scorsi il sindaco di Palermo Roberto Lagalla per illustrare alcuni dei nodi più pressanti per le imprese ed offrire la collaborazione dell’Associazione nell’elaborazione di soluzioni che siano a favore di aziende e cittadini. “Già prima delle elezioni – ha ricordato la presidente di Confesercenti Palermo Francesca Costa – avevamo voluto incontrare Lei e gli altri candidati a sindaco per consegnare un nostro documento programmatico, ora vogliamo riprendere le fila di quell’incontro e ribadire la nostra volontà di collaborare con l’amministrazione per il bene della città”. Il direttore di Confesercenti Palermo Michele Sorbera ha sottolineato come tra le questioni più urgenti da affrontare ci sia il tema del decoro urbano: “C’è un problema di pulizia ma anche un problema più generale di fruizione della città da parte dei cittadini diversamente abili, un problema di segnaletica e manutenzione stradale. Sono cose che trasversalmente influiscono sulle aziende commerciali e anche sul turismo. Palermo è piena di turisti ma i visitatori si lamentano di pulizia e sicurezza”.

Altro tema caldo, quello delle imposte locali. “In piena crisi energetica e con le bollette alle stelle abbiamo necessità di siglare piani di rientro per pagare le imposte locali”, ha detto Costa che ha chiesto l’apertura di un tavolo per ridiscutere anche il calcolo della Tari per alcune categorie come le imprese ricettive e alberghiere, danneggiate in periodo di bassa stazione dall’attuale sistema di calcolo. Tanti altri gli argomenti affrontati durante il confronto al quale ha preso parte anche l’assessore alle Attività Produttive, Giuliano Forzinetti: dal contrasto all’abusivismo ai servizi cimiteriali, alla possibilità di rateizzazione per il versamento della tassa di soggiorno.

Il sindaco Lagalla ha dimostrato grande disponibilità ad affrontare tutte le questioni, ribadendo quanto annunciato già in campagna elettorale: la creazione di tavoli tematici specifici da condividere con le associazioni datoriali e nei quali trovare soluzioni e percorsi condivisi. Ha ribadito anche le difficoltà economiche in cui si trova il Comune e fatto il punto sull’attività dei primi 100 giorni. La priorità fino a dicembre, ha spiegato il primo cittadino, sarà riordinare la macchina comunale per il funzionamento degli uffici. Subito dopo partirà il percorso di concertazione.
All’incontro insieme alla presidente e al direttore hanno preso parte: Nunzio Reina, responsabile Attività Produttive; Massimiliano Mangano, vicepresidente di Confesercenti Palermo del settore Moda; Vicio Sole, responsabile Assoturismo; Ignazio Ferrante, presidente Assofioristi; Alessandro Cilano, presidente Fiba Confesercenti; e Salvo Basile, coordinatore Assoturismo.

Francesca Costa con i vertici di Assoturismo Confesercenti ha incontrato anche l’assessore al Turismo Sabrina Figuccia. Già in campagna elettorale, l’associazione aveva chiesto che la delega venisse assegnata ad un assessore per l’importanza economica che riveste il settore. Confesercenti ha presentato all’assessore anche il progetto a cui sta lavorando per rafforzare il brand di Palermo sui mercati nazionali e internazionali.

Leggi le altre notizie Confesercenti dal territorio

L’articolo Confesercenti Palermo incontra il Sindaco Lagalla: “Rendere Palermo più pulita e sicura per rafforzare commercio e turismo e lavorare per una tassazione locale più equa” proviene da Confesercenti Nazionale.

Tag
Condividi