,

Turismo: Assoturismo Confesercenti, bene Ministero su tax free shopping, può essere volano per arrivi extra-Ue e per economia dei territori

“Una semplificazione vera, che apprezziamo moltissimo. E che crediamo possa avere un impatto positivo non solo sul turismo ma su tutto l’indotto, in primo luogo le attività commerciali dei centri storici e delle località turistiche, in particolare modo quelle di interesse culturale”.

Così Vittorio Messina, Presidente nazionale di Assoturismo Confesercenti, commenta l’arrivo su italia.it di Tax Free Shopping, un nuovo servizio digitale per consentire ai viaggiatori Extra Ue di accedere più facilmente al rimborso dell’Iva pagata sugli acquisti che effettuano nel nostro Paese.

“L’attrazione dei flussi di turisti extra-Ue è la sfida che il nostro sistema turistico deve vincere. Non siamo mal posizionati: già prima della pandemia l’Italia si distingueva per un alto numero di presenze turistiche non europee, oltre 60 milioni l’anno. Il nostro obiettivo deve essere, però, quello di guadagnare ulteriormente terreno, perché sono tra i turisti che spendono di più e potenzialmente più interessati alla destinazione Italia. Bene quindi l’iniziativa del ministero del Turismo, che non solo si propone come volano di questo turismo – in particolare quello interessato alla moda made in Italy, un fattore di attrattività fondamentale per il nostro Paese – ma anche delle economie dei territori, valorizzando la ricaduta dei flussi turistici sulle imprese del commercio e le botteghe artigiane. Ora sarà fondamentale una campagna informativa massiccia, presso i consumatori ma anche presso le imprese, per esprimere al massimo le potenzialità dello strumento”.

L’articolo Turismo: Assoturismo Confesercenti, bene Ministero su tax free shopping, può essere volano per arrivi extra-Ue e per economia dei territori proviene da Confesercenti Nazionale.

Tag
Condividi